Bando unico della cultura: pubblicate le graduatorie di merito

L’assessore Chiara Biondi: “Uno strumento innovativo che semplifica. Ora va premiata la qualità dei progetti”

Sono state pubblicate le graduatorie relative al bando unico della cultura in base alle quali verranno finanziati progetti culturali nel territorio. L’elenco è disponibile al link https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Cultura/News-ed-Eventi/Post/97578 all’interno della piattaforma dedicata Smart Bandi. La misura, presentata ad aprile, è composta da dieci interventi, per un importo complessivo di 3.096.587 euro.

“Con Smart Bandi – spiega l’assessore alla Cultura Chiara Biondi – abbiamo inaugurato un nuovo corso. Grazie al prezioso lavoro svolto dagli uffici siamo riusciti ad approdare a una piattaforma online innovativa che ci ha permesso la pubblicazione simultanea e tempestiva di dieci bandi. In questo modo abbiamo accelerato il percorso verso la semplificazione. Questo primo dato è molto positivo ed è già un risultato che va verso un’interfaccia di dialogo che facilita il cittadino e le associazioni”.

Le dieci misure del Bando Unica della Cultura

Le dieci misure, che comprendono diversi ambiti caratterizzanti la vita culturale della regione, sono:

  • il bando per l’assegnazione di contributi nell’ambito della III edizione del Festival Marchestorie;
  • per la concessione di contributi per Eventi Espositivi di rilievo regionale;
  • per il sostegno all’arte contemporanea;
  • sostegno per progetti di rilievo regionale per la valorizzazione di Archivi storici presentati da Comuni del territorio marchigiano;
  • l’acquisto di pubblicazioni già editate di particolare interesse regionale per incrementare il patrimonio librario delle biblioteche del territorio;
  • il sostegno a premi, Rassegne e festival multidisciplinari;
  • la concessione di contributi alle Istituzioni culturali di rilievo regionale iscritte nell’elenco regionale;
  • il bando per il sostegno ai progetti di spettacolo dal vivo di rilievo nazionale: cofinanziamento di progetti dei soggetti FUS annualità 2022-2024;
  • per il sostegno alle attività e ai progetti di spettacolo dal vivo di rilievo regionale proposti dal territorio
  • sostegno per Festival, Rassegne e Premi cinematografici di rilievo regionale.

“L’altro aspetto che vorrei sottolineare – riprende l’assessore – riguarda i progetti che ci sono arrivati, sempre più strutturati. Questo significa che il territorio ha risposto con proposte progettuali qualitativamente alte, volte alla crescita dell’offerta culturale della nostra regione. I nostri uffici hanno dato ampia assistenza garantendo un aiuto costante nella compilazione delle domande. Anche grazie a questo metodo stiamo spostando l’asticella verso l’alto e questo migliora inevitabilmente la nostra competitività non soltanto in ambito culturale”.

Un’ultima considerazione riguarda le risorse disponibili: “Siamo consapevoli che il settore ha bisogno di un’iniezione ulteriore di fiducia per poter investire di più sulle proprie attività. Per questo la dotazione finanziaria iniziale sarà integrata con l’assestamento di bilancio in modo tale da poter procedere con lo scorrimento delle graduatorie di merito”.

FMC Fondazione Marche Cultura
Musei e Luoghi della Cultura per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale

Ultime News:


29.02.2024

Il festival Ancona Jazz festeggia 50 anni

Il festival Ancona Jazz dà il via ai festeggiamenti al Teatro Sperimentale e alla Mole Vanvitelliana per celebrare la sua 50a edizione, con una edizione Winter che anticipa gli eventi previsti a luglio. Dal 1 al 3 marzo 3 concerti con artisti internazionali e italiani, una tavola rotonda e la presentazione di un libro. La […]

Premio Marche: la Biennale d’arte Contemporanea inaugura la seconda tappa a Gradara

L’edizione 2023 del Premio Marche – Biennale d’arte contemporanea, tra le più note e significative manifestazioni d’arte del centro Italia e di maggiore rilevanza e tradizione storica della Regione, approda al MARV di Gradara Venerdì 1° marzo alle ore 17.30 con la mostra monografica dal titolo “Intorno allo Stato dell’arte nelle Marche”, curata dallo storico […]

22.02.2024

La prima edizione di Popsophia ad Ancona dal 21 al 24 marzo

Con il tema “Lo spettacolo del male” il festival indagherà il rapporto tra il male e i fenomeni della cultura pop riflettendo attorno ai fenomeni della violenza, della spettacolarizzazione della crudeltà e delle pulsioni inconfessabili. Oggi a Roma al Chiostro del Bramante la presentazione della kermesse. Si è svolta questa mattina nella sala delle Sibille […]

Impresa Cultura: il 19° Rapporto Annuale Federculture 2023

Presentato questa mattina, 20 febbraio 2024, presso il Polo Bertelli dell’Università degli Studi di Macerata il 19° Rapporto Annuale Federculture 2023 “IMPRESA CULTURA. la formazione per il sistema culturale alla sfida del cambiamento”. L’iniziativa organizzata dal Consorzio Marche Spettacolo e Federculture con il patrocinio di Comune di Macerata e la collaborazione di Università degli Studi […]

08.02.2024

Premio Marche: le mostre a Urbino e Gradara

Organizzato dall’Associazione Marchigiana Iniziative Artistiche, il Premio Marche – Biennale d’arte contemporanea è una tra le più note e significative manifestazioni d’arte del centro Italia e di maggiore rilevanza e tradizione storica tra quelle nelle Marche. Anche questa edizione è articolata in due momenti espositivi: la mostra “Under Raffaello” alla Galleria Civica d’Arte Albani di […]

07.02.2024

Giorno del Ricordo: all’IC Betti di Fermo il secondo premio per il concorso nazionale rivolto alle scuole

Nel ventesimo anniversario della legge dello Stato che l’ha istituito, “Il Giorno del ricordo” è stato celebrato dal Consiglio regionale con una seduta aperta dedicata alle vittime delle foibe e dell’esodo dal confine orientale. In Aula testimonianze, poesie e musica per ricordare la storia delle terre giuliano-fiumano-dalmate e istriane. All’IC “Betti” di Fermo il secondo […]

Scrivici:






    * Campi Obbligatori