#MarcheCultura: i nuovi canali social dedicati al patrimonio culturale delle Marche

Sono stati presentati oggi in conferenza stampa a Palazzo Raffaello ad Ancona il nuovo logo Marche Cultura e i canali social Facebook e Instagram dedicati alla promozione del patrimonio culturale regionale, un progetto di comunicazione avviato dalla Regione Marche in collaborazione con la Fondazione Marche Cultura, che prenderà il via proprio nei prossimi giorni.

Nella mattinata di oggi, martedì 19 dicembre 2023, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del nuovo logo e i nuovi canali social per la promozione del patrimonio culturale regionale.

Presenti l’Assessore regionale alla Cultura Chiara Biondi, la Dirigente della Direzione Attività produttive ed Imprese e del Settore Beni ed Attività Culturali della Regione Marche Daniela Tisi, il Presidente della Fondazione Marche Cultura Andrea Agostini e il Direttore della Fondazione Francesco Gesualdi.

Cultura materiale e immateriale, approfondimento, dialogo, comunità sono le parole chiave che guidano questo nuovo progetto social con l’obiettivo di favorire la conoscenza dell’immensa ricchezza culturale delle Marche.
I nuovi canali intendono valorizzare, oltre alle attività del Settore Beni e Attività Culturali e alle proposte di maggior rilievo, l’intero territorio regionale, con le sue peculiarità artistiche e culturali, in un’ottica di condivisione e partecipazione.

Questa importante iniziativa – dichiara l’Assessore regionale alla Cultura Chiara Biondimette a sistema i luoghi della cultura marchigiani in un progetto condiviso di valorizzazione. Conferma inoltre l’intenzione di proseguire nello sviluppo di una rete regionale della cultura, fornendo al territorio un servizio qualificato al fine di promuovere nel web e nei social media le iniziative del settore, creando una rete virtuosa e sviluppando sinergie operative.

“I nuovi canali rappresentano un luogo virtuale dove far convergere le tante identità del nostro territorio – afferma la Dirigente regionale della Direzione Attività produttive e Imprese e del Settore Beni e Attività Culturali Daniela Tisi – Le Marche custodiscono un immenso patrimonio culturale, spesso poco noto, che vogliamo raccontare in profondità e far conoscere al più vasto pubblico possibile, anche oltre i confini regionali.”

Applicando tecniche di digital storytelling, la modalità narrativa sarà volta a costruire una comunicazione ampia ed efficace dei contenuti, anche attraverso l’approfondimento di temi di interesse, eventi e itinerari culturali, con l’obiettivo di raggiungere larghe fasce di popolazione a partire dai più giovani.

“Per decenni ci siamo abituati a dire che le Marche sono bellissime, ma da buoni marchigiani… preferiamo tenerlo per noi  – osserva il Presidente della Fondazione Marche Cultura Andrea Agostini –  Questo adagio è ormai superato e la Fondazione da tempo lavora in più direzioni affinché, invece, il nostro enorme patrimonio esca dai propri confini. Le piattaforme social rappresentano un enorme palcoscenico sul mondo, ma occorrono storie, immagini e il linguaggio giusto per una comunicazione vincente. Insieme alla Regione Marche mettiamo entusiasmo e competenze per questa sfida”.

“Il patrimonio culturale deve essere fatto conoscere alle persone – commenta il Direttore della Fondazione Marche Cultura Francesco Gesualdiattraverso una narrazione capace di avvicinare ogni pubblico. Così si rende il nostro patrimonio vivo e attuale e lo si può trasmettere anche alle generazioni future in modo nuovo e coinvolgente. La Fondazione è da sempre impegnata sul fronte della promozione della cultura, con l’innovazione come elemento cardine di tutte le sue attività, e siamo felici di mettere a disposizione le nostre professionalità per questo importante progetto.”

Il nuovo logo è stato realizzato dalla Fondazione Marche Cultura, che gestirà la comunicazione social per conto dell’Ente regionale.
Il colore utilizzato è un rosso scuro, che esprime profondità, importanza ed eleganza, in linea con la sezione cultura del sito regionale. L’elemento grafico del tempio/museo rimanda direttamente alla sfera culturale, luogo di armonica bellezza e simbolo per eccellenza della cultura classica, con le colonne che sorreggono secoli di storia in cui affondano le nostre radici culturali.

Il risultato visivo comunica in modo semplice e immediato l’identità e la mission dei nuovi canali, sostenute anche dalle parole “Marche Cultura”, rappresentate attraverso un font pulito, morbido ed elegante.

I nuovi canali ufficiali della Cultura della Regione Marche nascono sulla piattaforma di Facebook, dove Marche Cultura va a rinnovare e sostituire la pagina Tesori delle Marche creata inizialmente per il recupero dei beni danneggiati dal sisma del 2016, e su quella di Instagram, il social attualmente più usato per i contenuti visual, dove è stato creato un profilo del tutto nuovo. L’hashtag ufficiale di riferimento sarà #marchecultura e gli account social si trovano a questi link:
FB: https://www.facebook.com/marchecultura
IG: https://www.instagram.com/marchecultura

Digital Media Team per lo sviluppo di strategie di comunicazione e marketing digitale

Ultime News:


29.02.2024

Il festival Ancona Jazz festeggia 50 anni

Il festival Ancona Jazz dà il via ai festeggiamenti al Teatro Sperimentale e alla Mole Vanvitelliana per celebrare la sua 50a edizione, con una edizione Winter che anticipa gli eventi previsti a luglio. Dal 1 al 3 marzo 3 concerti con artisti internazionali e italiani, una tavola rotonda e la presentazione di un libro. La […]

Premio Marche: la Biennale d’arte Contemporanea inaugura la seconda tappa a Gradara

L’edizione 2023 del Premio Marche – Biennale d’arte contemporanea, tra le più note e significative manifestazioni d’arte del centro Italia e di maggiore rilevanza e tradizione storica della Regione, approda al MARV di Gradara Venerdì 1° marzo alle ore 17.30 con la mostra monografica dal titolo “Intorno allo Stato dell’arte nelle Marche”, curata dallo storico […]

22.02.2024

La prima edizione di Popsophia ad Ancona dal 21 al 24 marzo

Con il tema “Lo spettacolo del male” il festival indagherà il rapporto tra il male e i fenomeni della cultura pop riflettendo attorno ai fenomeni della violenza, della spettacolarizzazione della crudeltà e delle pulsioni inconfessabili. Oggi a Roma al Chiostro del Bramante la presentazione della kermesse. Si è svolta questa mattina nella sala delle Sibille […]

Impresa Cultura: il 19° Rapporto Annuale Federculture 2023

Presentato questa mattina, 20 febbraio 2024, presso il Polo Bertelli dell’Università degli Studi di Macerata il 19° Rapporto Annuale Federculture 2023 “IMPRESA CULTURA. la formazione per il sistema culturale alla sfida del cambiamento”. L’iniziativa organizzata dal Consorzio Marche Spettacolo e Federculture con il patrocinio di Comune di Macerata e la collaborazione di Università degli Studi […]

08.02.2024

Premio Marche: le mostre a Urbino e Gradara

Organizzato dall’Associazione Marchigiana Iniziative Artistiche, il Premio Marche – Biennale d’arte contemporanea è una tra le più note e significative manifestazioni d’arte del centro Italia e di maggiore rilevanza e tradizione storica tra quelle nelle Marche. Anche questa edizione è articolata in due momenti espositivi: la mostra “Under Raffaello” alla Galleria Civica d’Arte Albani di […]

07.02.2024

Giorno del Ricordo: all’IC Betti di Fermo il secondo premio per il concorso nazionale rivolto alle scuole

Nel ventesimo anniversario della legge dello Stato che l’ha istituito, “Il Giorno del ricordo” è stato celebrato dal Consiglio regionale con una seduta aperta dedicata alle vittime delle foibe e dell’esodo dal confine orientale. In Aula testimonianze, poesie e musica per ricordare la storia delle terre giuliano-fiumano-dalmate e istriane. All’IC “Betti” di Fermo il secondo […]

Scrivici:






    * Campi Obbligatori