Passaggi Festival a Fano: un viaggio attraverso i libri dal 26 al 30 giugno

Oltre 150 eventi, 190 ospiti e 23 rassegne in 12 sedi tra centro storico e zona mare. Ecco tutte le novità e gli aggiornamenti della XII Edizione a Fano (PU) da mercoledì 26 a domenica 30 giugno

Tra gli ospiti: Luigi Manconi (Premio Passaggi), Alessandro Cattelan (Premio Fuori Passaggi), Barbara Stefanelli (Premio giornalistico ’Andrea Barbato’), Nando dalla Chiesa, Marcello Veneziani, Roby Facchinetti, Alessandra Mussolini, Rita Cucchiara, Francesco Costa, Eterobasiche, Luca Bizzarri, Luca De Gennaro, Gianluca Grignani, Carlotta Vagnoli, Nico Acampora, Ludovico Tersigni.

Ancora pochi giorni di attesa e si apriranno i libri della dodicesima edizione di Passaggi Festival, l’evento estivo dedicato alla saggistica e alla non fiction, in calendario a Fano (PU) da mercoledì 26 a domenica 30 giugno. Un programma ricco di appuntamenti, tutti a ingresso gratuito per lettori di ogni età con oltre 150 eventi e 190 ospiti, 23 cicli di incontri tra rassegne librarie e appuntamenti culturali, 80 libri protagonisti sui palchi del festival distribuiti in 12 sedi tra centro storico e lungomare, circa 120 le persone dello staff – in gran parte giovani, studenti e volontari – impegnate nella progettazione e nella logistica. Un grande sforzo organizzativo per una manifestazione che promuove un’intera città attraverso la cultura e che rifletterà quest’anno sul tema ‘L’errore e l’artificio’, in cui l’imperfetto essere umano tenta di creare, con l’intelligenza artificiale, qualcosa di perfetto.

I grandi nomi in Piazza XX Settembre

Dopo la cerimonia di apertura che vedrà la partecipazione di importanti figure istituzionali e culturali sul palco centrale di piazza XX settembre si avvicenderanno i nomi più noti al grande pubblico.

Interverranno il Sindaco di Fano Luca Serfilippi, il Prefetto di Pesaro e Urbino Emanuela Saveria Greco, il Presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, l’Assessore ai Grandi Eventi del Comune di Fano Alberto Santorelli, e l’Assessore alla Cultura del Comune di Fano Lucia Tarsi. Inoltre, saranno presenti Daniela Tisi, Dirigente Cultura della Regione Marche, Andrea Agostini, Presidente della Fondazione Marche Cultura, Gino Sabatini, Presidente della Camera di Commercio delle Marche, e Cesare Carnaroli, Presidente del Passaggi Festival.

L’inaugurazione darà il via a una settimana ricca di incontri, dibattiti, presentazioni e spettacoli che animeranno la città di Fano, confermando il Passaggi Festival come uno degli appuntamenti culturali più attesi dell’anno.

Si aprirà con Alessandro Cattelan giovedì 27 giugno (ore 21.30) che riceverà il ‘Premio Fuori Passaggi’ per la sua coraggiosa impresa culturale, la nascita della casa editrice ‘Accento’. Ne parlerà sul palco con lo scrittore e direttore di ‘Accento’ Matteo B. Bianchi e con il consulente editoriale Gianmario Pilo

Subito dopo, alle 22.30, un altro importante riconoscimento: il Premio Passaggi 2024, dedicato a chi si è distinto per statura morale e produzione editoriale. A riceverlo sarà Luigi Manconi, politico e sociologo da sempre impegnato nella difesa dei diritti umani. L’autore, che presenterà i suoi libri “Poliziotto-Sessantotto. Violenza e democrazia” (Il Saggiatore) e “Di chi è la mia vita?” (Il Nuovo Melangolo), dialogherà con il saggista Marino Sinibaldi

Sempre in piazza, venerdì 28 sarà assegnato il premio giornalistico ‘Andrea Barbato’ a Barbara Stefanelli che converserà col direttore di Rai News Paolo Petrecca sul suo libro “Love harder. Le ragazze iraniane camminano davanti a noi” (Solferino). 

Del coraggio delle donne parlerà anche Nando dalla Chiesa (28/6), sociologo e presidente del comitato scientifico di Passaggi, che presenterà il suo libro “Le Ribelli. Storie di Donne che hanno sfidato la Mafia per amore” (Solferino), insieme con l’attrice Beatrice Luzzi e la scrittrice e giornalista Annarita Briganti.

Si discuterà inoltre del ruolo della cultura come motore di crescita e sviluppo per le città marchigiane nell’evento dedicato a Pesaro Capitale della Cultura 2024 (28/6) dal titolo “Fano, Pesaro, le Marche: la cultura fa crescere le città”. La manifestazione si terrà alla presenza di autorevoli esponenti del mondo politico e culturale delle Marche. Tra i relatori, il Sindaco di Fano Luca Serfilippi, l’Assessore alla Cultura e al Turismo di Pesaro Daniele Vimini, la Vice Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati Giorgia Latini, il Presidente della Fondazione Marche Cultura Andrea Agostini, e la Dirigente Cultura della Regione Marche Daniela Tisi. L’evento sarà coordinato dalla giornalista Anna Rita Ioni di Radio Fano.

Attualità, arte e sentimenti: la rassegna proseguirà con Marcello Veneziani (29/6) giornalista e scrittore, autore de “L’amore necessario. La forza che muove il mondo” (Marsilio) intervistato dalla giornalista Hoara Borselli; a seguire l’inconfondibile voce dei Pooh Roby Facchinetti (ore 22.30) che presenterà il suo “Che spettacolo è la vita. La mia storia, la musica, l’amore” (Sperling & Kupfer) in dialogo con Claudio Salvi e Alessandra Mussolini (30/6), autrice de “Il gioco del buio” (Minerva), libro nel quale racconta, attraverso gli occhi di una bambina, i difficili rapporti familiari tra le figure più importanti della sua vita. Ne parlerà sul palco con Anna Rita Ioni.

Il discorso notturno che chiuderà il programma di Piazza XX settembre sarà una lectio magistralis conclusiva sul tema del festival e sarà pronunciato dalla professoressa Rita Cucchiara (30/6, ore 22.30), esperta di Ai di fama internazionale.

Al Pincio spazio alla musica, ai social e allo spettacolo

Saranno come sempre i giardini del Pincio con la rassegna ‘Fuori Passaggi’ ad accogliere il pubblico più giovane amante della musica e dei social.

Ad aprire gli incontri il giornalista Francesco Costa (27/6) che presenterà ‘Frontiera. Perché sarà un nuovo secolo americano” (Mondadori) con Annarita Briganti. Nello stesso giorno alle 22.30 saliranno sul palco le Eterobasiche, Maria Chiara Cicolani e Valeria De Angelis con ‘Ritratto di un maschio’ (Einaudi) romanzo che tratteggia un’esilarante fenomenologia del maschio eterosessuale di oggi. Ne parleranno con la scrittrice e critica letteraria Giulia Ciarapica.

Venerdì 28 l’ospite sarà Luca Bizzarri, che ha calcato i palchi di teatri e cinema regalando al pubblico irresistibili gag e personaggi iconici. Intervistato dal magnifico duo dei Lunatici di Rai Radio 2, Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, presenterà “Non hanno un amico” (Mondadori), 101 riflessioni, divertite e divertenti con le quali dipinge un ritratto caustico della società italiana contemporanea. Alle ore 22.30 sarà la volta di Luca De Gennaro, uno dei più grandi dj italiani, con il suo libro, “Generazione alternativa 1991-1995” (Rizzoli) che racconta l’imprevedibile storia dei primi anni Novanta quando la musica underground ha conquistato le classifiche e rivoluzionato il mercato.

Sabato 29 giugno Gianluca Grignani (ore 19.30) con il co-autore Eugenio Arcidiacono presenteranno “Residui di rock’n’roll. Diario sincero di un artista” (Edizioni San Paolo) in dialogo con la scrittrice Valentina Farinaccio. Un libro nel quale, seguendo il filo delle sue canzoni più belle (e guardando alle prossime che stanno vedendo la luce), Grignani si mostra al pubblico con sincerità e il desiderio di trasmettere e provocare emozioni. A seguire Carlotta Vagnoli (ore 21.30) darà voce alla generazione dei millennials con il suo ultimo libro “Animali notturni” (Einaudi) conversando con la giornalista Jessica Chia.

Domenica 30 la rassegna chiude con due appuntamenti: Nico Acampora autore con Elisabetta Soglio di “Vietato calpestare i sogni. La straordinaria storia di PizzAut e dei suoi ragazzi” (Solferino) intervistato dal giornalista Paolo Notari; Ludovico Tersigni attore e presentatore tv ci parlerà del suo “Ci vediamo oltre l’orizzonte” (Rizzoli), un viaggio alla ricerca di se stessi, per tornare a respirare e ritrovare la felicità. Sul palco con l’autore ci sarà la promoter musicale Ivana Stjepanovic.

Novità, proposte, iniziative: Passaggi cresce con il territorio

Passaggi cresce anche nelle iniziative, nelle proposte e nell’attenzione per il pubblico. A partire dall’impegno dell’organizzazione per garantire quest’anno un maggior numero di incontri con l’interpretariato LIS in collaborazione con la sezione di Pesaro e Urbino dell’E.N.S., ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi e grazie al sostegno di Dago Elettronica. 

Tra le novità le rassegne dedicate alla storia, alla letteratura al femminile e ai libri che parlano di libri (tra gli ospiti, Mauro Canali, Antonio Polito, Elisabetta Fiorito, Cristina Scocchia, Amedea Pennacchi, Simonetta Fiori, Marco Revelli); gli spettacoli teatrali a ingresso gratuito (con gli attori Francesco Pompilio e con la partecipazione straordinaria di Riccardo Rossi che sarà sul palco con Giulia Bellucci e Nicola Gaggi nello spettacolo teatrale “I libri si sentono soli” organizzato in collaborazione con Fondazione Marche Cultura) e gli incontri con gli autori nella libreria del festival gestita da Librerie.Coop in piazza Amiani (tutti i giorni alle 19).

Dai libri alle altre proposte culturali che stringono il legame del festival con il territorio: non mancheranno mostre (le graphic novel inedite di ‘Una lettura tra le nuvole’, l’esposizione fotografica a cura di Centrale Fotografia in collaborazione con gli studenti del Liceo Artistico Apolloni di Fano, la mostra di disegni decò organizzata dalla Galleria Gasparelli), visite guidate alla scoperta di Fano a cura di Manuela Palmucci, pratiche di benessere con l’Associazione Meditamondo, aperitivi scientifici coordinati dai docenti Unicam, masterclass gratuite a cura di Scuola Passaggi, laboratori per i più piccoli in collaborazione con Memo, Unicam, Volontari di Nati per Leggere e Frolla MIcrobiscottificio. Da questa edizione, al miglior laboratorio sarà assegnato il Premio “Elisa Mascarucci”, dedicato alla memoria della giovane fanese (30/6).

Passaggi tra il centro storico e il lungomare di Fano

Il festival non si ferma sui palchi più grandi di piazza e Pincio, ma prosegue nelle tante sedi che vanno dal mare -Bon Bon del Lido, Bagni Elsa a Fosso Sejore, Bagni Torrette- al centro storico (Chiostro delle Benedettine, ex Chiesa di San Francesco, Bastione Sangallo, Uccellin Bel Verde, Memo). Arte, filosofia, scienza, storia, economia, politica e attualità, benessere, intelligenza artificiale e nuove tecnologie, graphic novel, letteratura al femminile e libri che raccontano altri libri sono gli argomenti nei quali si declinerà la saggistica di Passaggi con incontri e rassegne tematiche dal mattino a tarda notte.

Gli incontri con gli autori iniziano al mattino con “Buongiorno Passaggi” al Bon Bon Art Cafè, dove i partecipanti possono godere di una colazione mentre scoprono libri curiosi e tematiche originali. Nel pomeriggio, laboratori per bambini e ragazzi si svolgeranno sia alla Memo-Mediateca Montanari nel centro storico, sia a Bagni Torrette sul litorale sud. Alle 18.30, la Memo ospiterà presentazioni di libri per i più giovani.

La rassegna “Fuori Passaggi aMare” si terrà alle 18.30 presso Bagni Elsa, con una combinazione di cocktail, libri e musica. Contemporaneamente, in centro storico, “Calici di scienza” offrirà aperitivi con i docenti dell’Università di Camerino presso “L’Uccellin Bel Verde“. Sempre alle 18.30, il Bastione Sangallo ospiterà “Passaggi di Benessere: Anima Mente Corpo” con pratiche laboratoriali e presentazioni di libri.

Dalle 19.00 alle 23.00, i Giardini Radicioni saranno il punto di ritrovo per artisti e appassionati di graphic novel e fumetti. Gli incontri tematici si svolgeranno al Chiostro delle Benedettine e all’ex Chiesa di San Francesco, trattando temi come economia, intelligenza artificiale, geopolitica, scienze e poesia. Segnaliamo due incontri: sabato 29 giugno alle ore 19.30 all’ex Chiesa di San Francesco, Brunella Bolloli e Rita Cavallaro autrici del libro “Il “verminaio”. L’inchiesta sui dossier dell’Antimafia” (Baldini+Castoldi) converseranno con Tommaso Cerno (Direttore Il Tempo) e Andrea Agostini (Presidente Fondazione Marche Cultura). Il 30/6 alle ore 19:30 all’ex Chiesa di San Francesco, Gianluca Conti autore del libro “Il Maestro dell’eleganza” (Baldini + Castoldi) converserà con Nando della Chiesa (Sociologo, Presidente Comitato Scientifico Passaggi Festival) e Giorgia Latini (Vicepresidente Commissione Cultura Scienza Istruzione, Camera dei Deputati)

Il Pincio di Fano ospiterà “Fuori Passaggi Music&Social” per le giovani generazioni, con spazi dedicati agli incontri davanti all’Arco d’Augusto e nei giardini. La Piazza XX Settembre sarà il palcoscenico centrale del festival, accogliendo gli autori più noti.

Completano il programma le visite guidate a Fano e dintorni con la guida Manuela Palmucci e una masterclass di scrittura ospitata dalla nuova libreria Passaggi Libri e Caffè. Il Passaggi Festival promette un’immersione unica nel mondo dei libri, offrendo ai partecipanti l’opportunità di esplorare nuove vite e idee.

Tutti gli eventi sono gratuiti (tranne le visite guidate) e senza prenotazione (ad eccezione dei laboratori prenotabili su Passaggifestival.it). 

Passaggi è promosso e organizzato dall’associazione Passaggi Cultura in collaborazione con Librerie.Coop. Il festival è ideato e diretto da Giovanni Belfiori, la vicedirettrice è Ludovica Zuccarini, presidente del Festival è l’ex sindaco di Fano, Cesare Carnaroli. Il Comitato Scientifico che assegna i premi del festival è presieduto da Nando dalla Chiesa e composto da Alessandra Longo, Claudio Novelli, Giorgio Santelli, Marino Sinibaldi.

La manifestazione è sostenuta da Comune di Fano, Regione Marche e Camera di Commercio delle Marche. Si avvale del patrocinio di Associazione Italiana Editori, Centro per il Libro e la Lettura, Liceo Nolfi Apolloni Fano, Ministero della Cultura, Università di Camerino, Fondazione Marche Cultura.

Tutto il programma e gli aggiornamenti su Passaggifestival.it

Digital Media Team per lo sviluppo di strategie di comunicazione e marketing digitale
FMC Fondazione Marche Cultura

Ultime News:


SCRIVERE COL CINEMA: incontri di Cinema e Letteratura con Mereghetti ad Ancona

Ospiti della prima edizione: Roberto Andò, Maria Sole Tognazzi, Barbara Ronchi e Pif Oggi, presso il Palazzo del Consiglio Regionale, Fondazione Marche Cultura ha tenuto la conferenza stampa per il lancio di SCRIVERE COL CINEMA – Incontri di cinema e letteratura a cura di Paolo Mereghetti, progetto promosso e sostenuto da Fondazione Marche Cultura, Marche […]

Pesaro2024 alla scoperta di Piandimeleto

Dal 22 al 28 luglio è il Comune di Piandimeleto il nuovo protagonista di ‘50×50: Capitali al quadrato’, il progetto simbolo di Pesaro 2024 che vede i cinquanta Comuni della Provincia di Pesaro e Urbino, a turno, Capitale per una settimana lungo il 2024. Il programma – dal titolo “La Contea di Piandimeleto” – offre tante proposte con personaggi, vicende […]

Displaced Festival: una mostra sugli immaginari delle Marche in Europa

È stata inaugurata a Palazzo Gradari di Pesaro la mostra delle restituzioni artistiche delle residenze transazionali del progetto europeo ThisPLACED di cui Fondazione Marche Cultura è capofila. Displaced Festival, è questo il nome della mostra, è un evento itinerante che sta toccando i quattro paesi partner di progetto: la regione Marche per l’Italia, la Città […]

ThisPLACED: al via la mostra “Festival Displaced” a Pesaro

Il progetto europeo ThisPLACED si presenta con l’inaugurazione del Festival Displaced, una mostra fotografica e video delle residenze artistiche transnazionali realizzate nel 2023. L’evento avrà luogo il 17 luglio alle ore 19.00 nella Sala Nobile di Palazzo Gradari a Pesaro, e sarà visitabile fino al 22 luglio (orario 8.30-18.30). Organizzata da Fondazione Marche Cultura, capofila […]

‘Marche, il dono dell’Infinito’, la IV edizione di MArCHESTORIE celebra la poesia nei borghi delle Marche

Dal 9 agosto al 15 settembre 2024, i borghi marchigiani ospiteranno la quarta edizione del festival MArCHESTORIE, quest’anno in una nuova veste dal titolo ‘Marche, il dono dell’Infinito’. Il nuovo format di MArCHESTORIE, sostenuto dalla Regione Marche e gestito dalla Fondazione Marche Cultura e AMAT, celebra la ricca tradizione poetica e culturale della regione mettendo […]

La Stele Flaminia di Lamberto Pignotti per Pesaro 2024

Prosegue, arrivando a quota 8, il progetto di Pesaro 2024 ‘Dalle sculture nella città all’arte delle comunità’ a cura di Marcello Smarrelli, che coinvolge i 12 Quartieri e il Municipio di Monteciccardo, sviluppando il tema del rapporto tra le arti e lo spazio pubblico contribuendo ad arricchire la geografia urbana cittadina. È stato inaugurata il 12 luglio in largo Madonna […]

Scrivici:






    * Campi Obbligatori